Windows 11: un'alternativa a Windows 10

Windows 11 contiene alcune grandi idee. Apportate alcune modifiche fondamentali a Windows. Ecco i pro e i contro di Windows 11

vantaggio
nuovo look
L'installazione iniziale è pulita e di proposito
Il menu Impostazioni è più utile
La revisione del negozio sembra ottima
Snap View offre più opzioni di organizzazione
I widget forniscono le informazioni che potresti desiderare
Il browser IE è sparito
difetto
Barra delle applicazioni, l'avvio della rilavorazione non andrà a vantaggio degli utenti
Teams Chat non è necessario e può essere invadente
L'account "offline" locale richiede Windows 11 Pro
Installare un altro browser è quasi proibitivo
Diverse caratteristiche principali devono ancora apparire
Problemi di TPM
Windows 11 non risponde in modo convincente alla domanda che ogni utente di PC dovrebbe porsi: perché ho bisogno di questo aggiornamento? Il nuovo sistema operativo ripropone parte del codice di Windows 10X scartato da Microsoft, ma manca della visione unificata che 10X ha promesso.

In un certo senso, Windows 11 sembra molto simile a un prodotto del 2020. Spesso sentiamo di dover fare qualcosa, e per alcune ottime ragioni, ma non abbiamo un vero senso della strada da percorrere. Lo stesso vale per Windows 11. Esteticamente, Windows 11 sacrifica la produttività per la personalità, ma non la coesione. Il nuovo menu sembra essere pensato per le aziende. Un'app Widgets iperattiva guida i pettegolezzi delle celebrità. Teams Chat richiede di riorganizzare le tue cerchie sociali attorno a Microsoft. Tuttavia, troverai qualcosa da elogiare in Windows 11: l'esperienza di installazione iniziale, un menu delle impostazioni ridisegnato, suggerimenti e alcune app Windows migliorate. I miglioramenti delle prestazioni sotto il cofano saranno combinati con miglioramenti di gioco come DirectStorage e AutoHDR... alla fine. Tuttavia, per ora, la maggior parte degli utenti potrebbe voler rinunciare agli aggiornamenti di Windows 10.

Windows 11 è una scelta, non un processo
Windows 10 sarà un aggiornamento gratuito a Windows 11 e alcuni PC compatibili saranno disponibili intorno al 5 ottobre. (Microsoft afferma che l'aggiornamento non sarà disponibile per tutti i computer idonei fino alla metà del 2022). È importante ricordare che per Windows 10 , aggiornamenti delle funzionalità a medio termine, come il passaggio dall'aggiornamento di Windows 10 di maggio 2020 all'aggiornamento di Windows 10 di ottobre 2020, in genere si verifica circa un mese dopo che Microsoft ha iniziato a inviare nuovi aggiornamenti delle funzionalità ai PC. Puoi ritardare l'aggiornamento, ma non troppo a lungo.

Con Windows 11, gli utenti hanno più libero arbitrio. Intorno al 5 ottobre, puoi scegliere di eseguire l'aggiornamento a Windows 11 o continuare a utilizzare Windows 10. Se scegli di accettare, puoi farlo. Ma puoi anche rifiutare l'aggiornamento e continuare a utilizzare Windows 10 fino alla scadenza del supporto di Windows 10. La decisione di aggiornare a Windows 11 è una vera opzione che dovresti considerare attentamente.

Windows 11 Pro e Windows 11 Home

Windows 11 sarà disponibile in due diverse versioni per uso domestico. Windows 11 Pro e Windows 11 Home riceveranno importanti aggiornamenti delle funzionalità solo una volta all'anno, non due. (Sarà disponibile anche Windows 11 Home in modalità S, ma non l'abbiamo testato.) Sembra che Windows 11 Pro manterrà le differenze di funzionalità tra Windows 10 Home e Pro, offrendo la crittografia BitLocker, Hyper-Funzionalità come la virtualizzazione V , Connessione desktop remoto e Sandbox di Windows.

Non abbiamo provato la connessione desktop remoto di Windows 11, ma abbiamo confermato che la virtualizzazione Hyper-V generalmente funziona. Windows 11 non è riuscito a trovare l'ISO di Ubuntu scaricato da Hyper-V, ma ha aperto e installato correttamente la versione di Windows 10 salvata. Windows 11 apre anche una copia di Windows 11 (invece di Windows 10) con Windows Sandbox, un sistema operativo virtualizzato elegante (anche se usiamo raramente) che puoi utilizzare per esplorare le aree grigie del Web. In conclusione, le ragioni per aggiornare (o meno) a Windows 10 Pro sembrano trasferirsi a Windows 11 Pro.

Ora c'è un grande motivo per considerare Windows 11 Pro. Windows 11 Pro sarà l'unica versione che consente account locali, che Microsoft ora chiama account "offline". Windows 11 Home richiede inizialmente l'accesso con un account Microsoft. Ne discuteremo di più nella prossima sezione. Tuttavia, per coloro che già utilizzano un account locale, questo può rendere l'aggiornamento a Windows 11 piuttosto una seccatura. Se possiedi un PC domestico Windows 10 e non desideri utilizzare un account Microsoft, sembra che dovrai pagare per eseguire l'aggiornamento a Windows 10 Pro e quindi a Windows 11 Pro.

In generale, l'installazione di Windows 11 è molto simile all'installazione di Windows 10, ma il processo di installazione è piuttosto carino, semplificato e ti guida attraverso il processo. Ad esempio, Microsoft ha eliminato l'opzione aperta per installare Microsoft 365, Cortana e Il tuo telefono durante l'installazione, almeno come parte del processo di installazione che abbiamo provato, qualunque cosa accada. Microsoft ha già provato il processo di installazione "Personalizza", il che significa che il processo di installazione potrebbe essere leggermente diverso.

La modifica più significativa è la rimozione degli account locali o "offline" in Windows 10 Home: per ora, i PC domestici Windows 11 devono essere configurati e gestiti con un account Microsoft, ma gli account locali possono anche essere aggiunti in seguito per altri utenti.

Per abilitare un account locale nella configurazione iniziale, devi installare Windows 11 Pro tramite un aggiornamento sul posto da Windows 10 o un'installazione pulita. Durante la configurazione, ti verranno richieste le informazioni sul tuo account Microsoft. Basta fare clic sul collegamento "Opzioni di accesso". La pagina successiva ti darà la possibilità di accedere con un account offline.

Mentre Windows 11 consente account offline locali, aspettati di vedere molti piccoli fastidiosi passivi-aggressivi qua e là per "passare a un account Microsoft [o "online"]. A proposito, sei completamente libero di utilizzare l'account "Internet" "offline". Non potrai accedere ai servizi Microsoft come l'archiviazione cloud di OneDrive, che è associata al tuo account Microsoft. ) Microsoft ha utilizzato in modo intelligente il processo di installazione come un'opportunità per familiarizzare con alcune delle nuove funzionalità chiave di Windows 11 al termine del processo di installazione. Una volta terminato, verrai indirizzato direttamente a Windows 11.

Se sei ancora un po' nervoso, Windows 11 offre una seconda app introduttiva chiamata Inizia, che risulta essere l'unico documento "consigliato" nel menu Start dopo l'installazione di Windows 11. Inizia è fantastico e ti offre un'altra panoramica delle novità, come un puntatore a OneDrive o un elenco di app suggerite dal Microsoft Store, ma Microsoft non lo sta promuovendo affatto, almeno nella versione che abbiamo testato. Se per ulteriori istruzioni, ti consigliamo di fare clic su "Inizia" e quindi aprire l'applicazione "Suggerimenti". Tutto sommato, se ne hai bisogno, Windows 11 lo aiuta un bel po'.

Anche il comportamento di Windows 11 è stato notevolmente migliorato durante la rimozione di un laptop o tablet o il collegamento di un secondo monitor. Se hai uno o due monitor aggiuntivi agganciati al tuo laptop Windows 10, le finestre dell'applicazione e dei file sono senza dubbio disposte in questo modo. Dopo lo sgancio, tuttavia, tutta questa attenta organizzazione è caduta in disordine, soprattutto durante il re-attracco. Windows 11 ora ricorda dove si trovano queste finestre, le riduce a icona quando sono sganciate e le riporta nella posizione corretta quando vengono riagganciate. meravigliosa!

Microsoft Edge e la mancanza di scelta del browser
Se Microsoft Edge fosse il browser dominante nell'ecosistema dei PC, chiameremmo il comportamento di "scelta" del browser di Microsoft in Windows 11 un monopolio. Infatti browser ie non esiste più! ! ! .

Microsoft Edge è ora disaccoppiato dal sistema operativo, quindi il browser non ha evidenti miglioramenti in stile Windows 11. Anche Internet Explorer è sparito, tranne che in esecuzione in modalità Internet Explorer in Edge. Il fatto che Edge sia il browser predefinito per Windows 11 è positivo. Edge funziona su Chromium, accetta plug-in di Chrome e funziona in modo fluido ed efficiente. Lo uso spesso come autista quotidiano senza rimpianti.

Il rinnovato Microsoft Store
L'app di Microsoft Store si è sentita incompleta nel corso degli anni e la revisione, dichiaratamente attraente, dell'app non lo ha cambiato. Il Microsoft Store fornisce un centro aggiornamenti per qualsiasi app di Windows integrata, nonché qualsiasi app che hai acquistato dal Microsoft Store stesso. Tutto è organizzato qui, con introduzioni accattivanti e aggiornate in modo dinamico nella parte superiore di ogni sezione: Home, App, Giochi e Film e TV.

Sii il primo a commentare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*